Cover libro: Famiglie, gruppi e individui

Famiglie, gruppi e individui

Le molteplici forme della psicoterapia sistemico-relazionale

Valeria Ugazio , Piergiuseppe Defilippi , Luigi Schepisi , Danilo Solfaroli Camillocci

Editore: Franco Angeli

Collana: Psicoterapia della famiglia

Anno: 2006
N. pagine: 544
Prezzo di copertina: € 57,50
ISBN: 9788846477576

I setting dei terapeuti sistemico-relazionali sono diventati più flessibili. Questo libro, che prende spunto dal congresso internazionale della SIPPR svoltosi a Milano nel 2000, su Processi di trasformazione e cambiamento nelle terapie sistemico relazionali, testimonia la crescente riflessione sulle terapie sistemiche individuali, espressione del loro diffondersi nella pratica clinica . Si devono aggiungere le terapie sistemiche con gruppi di individui e i trattamenti con più famiglie con lo stesso problema. Infine non mancano nel volume i riferimenti alle strategie terapeutiche “a setting alternati pianificati”, in cui il cambiamento di setting è già previsto e pianificato all’inizio del trattamento.
Questa flessibilità di setting è il frutto di cambiamenti teorici che hanno restituito centralità all’individuo e alla soggettività, ma anche di importanti trasformazioni sociali. Basti pensare alla accresciuta presenza nella pratica clinica di famiglie ricomposte e segmentate in sottosistemi legalmente scissi, all’individualismo, di cui è sempre più permeata la nostra vita quotidiana, e all’affermarsi di una cultura egualitaria non soltanto nella famiglia ma anche nei processi di cura.
Come conseguenza di tutti questi fenomeni, la pratica dei terapeuti sistemici è cambiata. Ed è un cambiamento che ci apre al dialogo con gli altri modelli terapeutici. Il volume reca traccia di questo scambio più intenso. Molti contributi si confrontano con concetti e settori della psicoanalisi e del cognitivismo. La specificità delle terapie sistemiche non è più individuata nella famiglia ma in un modello di interpretazione e cura del disagio psichico fondato sul soggetto “contestuale”, vero protagonista di queste pagine, multiforme, variegato, poliedrico, complesso come i contesti mutevoli dentro i quali si costruisce e si trasforma e che a sua volta costruisce, ricostruisce e decostruisce.

freccia