Viaggio nella sistemica

Il terapeuta, le domande di aiuto, la formazione

Philippe Caillé

Edizione italiana a cura di F. Bruni

Collana: (Bi)sogno di psicoterapia diretta da L. Cancrini

Volume di 160 pagine circa
Prezzo di copertina: € 15,00
ISBN: 978886531-254-4

Il dominio della sistemica è grande poiché include tutte le relazioni umane, esso s’interessa del modo come queste possono diventare dannose, portando disordini e patologie, e altresì formula proposte per rimediarvi. Il problema per chiunque se ne interessi è spesso quello di fare coincidere le procedure chiare proposte in letteratura con la natura complessa delle questioni di cui ci occupiamo. Il più delle volte, l’operatore si sente scoraggiato dal divorzio fra le mappe offerte e il terreno incontrato. Questo volume propone un altro approccio che mette insieme alcuni testi scritti nel corso del mio viaggio di terapeuta e formatore sistemico. Invito il lettore a partecipare alle peripezie di questo percorso, così da aiutarlo a rispondere alle domande che si farà come sistemico e, in seguito, come formatore di nuovi terapeuti. Condividere questo viaggio può aiutare, chi s’interessa alla sistemica, a scoprire il proprio percorso perché, come dice il poeta spagnolo Antonio Machado: “Viandante, non esiste il cammino. Il cammino si costruisce camminando”.

Philippe Caillé

Psichiatra e psicoterapeuta, ha contribuito allo sviluppo delle terapie sistemiche e all’applicazione della teoria sistemica in diversi contesti, è attualmente formatore e consulente sistemico, collabora con numerose istituzioni in Francia e all’estero. È autore di numerose pubblicazioni tradotte in Italia, tra cui: Gli oggetti fluttuanti (con Y. Rey, Roma 2005); Uno e uno fanno tre (Roma 2007).

freccia