La Psicoterapia di coppia

Se tu fossi di ghiaccio ed io fossi di neve
Che freddo amore mio pensaci bene a far l’amore
Francesco De Gregori
Niente da capire

La Psicoterapia di Coppia è un tipo di intervento in cui è possibile sperimentare la comprensione e l’ascolto reciproco all’interno di un ambiente protetto; finalizzato ad aiutare i partner che stanno attraversando un periodo di difficoltà, il percorso risponde alla richiesta di un sostegno per ritrovare una condizione di benessere ed equilibrio nella propria relazione. La natura della richiesta può essere legata a diversi aspetti, anche in relazione alla fase del ciclo vitale che la coppia e i singoli individui stanno attraversando: improvvise ed inaspettate difficoltà economiche, sociali o familiari che colpiscono la relazione (la nascita di un figlio, una malattia o il pensionamento ad esempio), può esservi stato un tradimento, una delusione delle aspettative, una difficoltà emotiva e nella comunicazione.
La psicoterapia di Coppia può configurarsi inoltre come un facilitatore dell’espressione di sentimenti legati al distacco e alla separazione; come nei casi di situazioni conflittuali difficili da risolvere. Difatti possono fare domanda di terapia anche coppie con un divorzio già in atto.

La Psicoterapia di Coppia ha come premessa la considerazione che la coppia è immersa in un ambiente relazionale più ampio, anche risultato dell’incontro delle rispettive storie familiari. In seduta il terapeuta aiuta la coppia ad identificare con sguardo più oggettivo le dinamiche comunicative messe in atto nella vita quotidiana e dare un significato nuovo alle reciproche esperienze, al fine di aiutare i partner a sviluppare modalità relazionali nuove e più equilibrate.

Durata

La durata delle sedute è di un’ora circa, con cadenza settimanale o quindicinale, sulla base di una valutazione da parte del terapeuta a partire della situazione presentata dalla coppia. Allo stesso modo, il percorso psicoterapeutico non ha una quantità di sedute fisse. Il numero degli appuntamenti viene determinato dal terapeuta, che valuta costantemente la condizione e i progressi della coppia.

Leggi anche:

 

Incentrata sulla relazione di reciproco ascolto tra l’individuo e lo psicoterapeuta.

Finalizzato ad aiutare tutti i componenti del nucleo famigliare.